WEB WRITING lezione del 20 marzo

Scrivere o riscrivere per il web ,per siti, personalio aziendali è diverso che scrivere o trascrivere sulla carta.

 I testi che nascono per la pubblicazione on-line sono legati alla velocità della scrittura del compiuter ,alla facilità con cui è possibile correggere, aggiungere e cancellare parole, frasi, interi periodi.

Un testo nel web, passa da testuale lineare a ipertestuale ( ci da la possibilità di creare dei link , collegare più testi).

L’evoluzione on-line non va in competizione con quella cartacea.

 Testi che nascono per la pubblicazione online sono fortemente legati alla velocità della scrittura con il computer, alla facilità con cui è possibile correggere, aggiungere e cancellare parole, frasi, interi periodi.

web-writing.jpg  mcasn1535caue085ecatr0wy1ca8z44jpca6m7auycaftrq0hca10u31bcawcp06rcaar0c9ica1q41r6cakm5uldcamj5u9vcaqhbs70ca4auvuxcagstnkxcapkns63canbb2ytcao3lzf0.jpg web-writing2.jpg

Se in precedenza lo scrittore di testi lineari tradizionali era responsabile della strutturazione del testo (frasi, paragrafi e poi capitoli, sottocapitoli, ecc.), oggi lo scrittore per il Web deve organizzare il testo in funzione di diversi possibili percorsi di lettura che raramente sono lineari.

Sul Web i testi hanno un’altra caratteristica importante che li differenzia da altri tipi di testi: grazie al linguaggio HTML è possibile infatti collegare un testo a un altro testo o a un’altra porzione di testo (oltre che a immagini, suoni e filmati), presenti sullo stesso sito web o in qualsiasi altro sito del World Wide Web.

Il web writer deve essere consapevole del fatto che una pagina che ha scritto potrà essere letta da lettori che non conoscono nulla di ciò che precede o segue tale pagina. Per questo, ogni frase, ogni periodo, ogni pagina devono avere una propria autonomia ed essere comprensibili ed esaurienti per quei lettori che giungono su una pagina web da altre pagine o dopo aver digitato alcune parole chiave in un motore di ricerca.

La lettura di una pagina Web è così diversa dalla lettura della pagina di un libro, che riesce persino difficile considerarla una forma di vera e propria lettura.

Il web writer si rivolge a un pubblico che cerca freneticamente informazioni, passando senza sosta da una pagina all’altra. Il suo “zapping”, diversamente da quello televisivo, è consapevole e attivo e segue un percorso che non è mai casuale.

Il Web si muove velocemente, molto velocemente. Così velocemente che una tecnologia oggi popolare e diffusa, potrebbe essere soppiantata da una nuova tecnologia nel giro di pochi mesi.

Nonostante queste continue trasformazioni, che modificano a volte radicalmente la nostra esperienza del nuovo medium, c’è un elemento che rimane costante nelle pagine web: le parole

La maggior parte delle pagine web viene visitata dopo aver digitato alcune parole chiave in un motore di ricerca.
Il successo di un sito dipende soprattutto dalla possibilità che le sue pagine vengano trovate dai navigatori del Web, vale a dire che figurino ai primi posti negli elenchi offerti agli utenti dai motori di ricerca.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: