Mosca, 50 anni di moda italiana

Petrovsky passage

MOSCA
Spazio allo Stile Italiano nel centro più sfavillante di Mosca. Inizia a maggio la mostra “50 anni di Moda italiana” presso il Petrovsky passage, nell’ambito del festival culturale “Chereshnevy Les”. Un percorso attraverso la qualità e il sogno evocato dal Made in Italy con capi unici indossati da personaggi evocativi come Maria Callas, Jacqueline Kennedy, Farah Diba, Ava Gardner. Il tocco italiano è comunque sempre lo stesso.

A partire dalla Dolce Vita “vestita” dalle Sorelle Fontana nei film di Fellini. All’inimitabile essenzialità di Giorgio Armani, che si materializza – a due passi dal Cremlino – in uno smoking “Regimental” indossato dalla top model Claudia Schiffer (1991).

La moda italiana è anche attenzione estrema per l’accessorio, rappresentata da Salvatore Ferragamo con un paio di scarpe gialle, già calzate dall’attrice Audrey Hepburn. E ancora le creazioni firmate da Luciano Soprani per le scene girate in “Orchidea selvaggia” da Jacqueline Bisset a quelle di Trussardi che porta la lavorazione della pelle di coccodrillo sino all’alta sartoria.

Ma in mostra nella città della Piazza Rossa non poteva mancare il rosso Valentino: vestito da sera in seta; l’attrice, modella e produttrice Elizabeth Harley lo indossò a una festa di beneficenza organizzata da Estee Laudrès (1998-Londra).

La mostra è in programma per il maggio 2007; è organizzata da Bosco di Ciliegi con il sostegno del Ministero degli Esteri italiano, dell’Ambasciata italiana in Russia, della Camera Nazionale della Moda e dell’Istituto italiano di cultura.

~ di moki84 su 2 maggio 2007.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: