UN’ESTATE ZEPPA DI ZEPPE

Dal sughero, al legno, dal cotone alla corda, dalla plastica al metallo, la zeppa può essere interpretata in diversi materiali, secondo il modello e le ore del giorno. Allegre, divertenti, solari, sempre con una marcia in più, queste calzature ben interpretano quella voglia di libertà d’ispirazione anni ’70 che fa tanto figli dei fiori.
Zeppe di ogni genere quindi, in corda e cotone grezzi, con tomaia a listerelle di cuoio e cinturino alla caviglia, oppure in pellami pregiati come coccodrillo, lucertola, pitone, in tonalità accese, come decisamente fluo sono quelle in plastica abbagliante: rosse, gialle, verde mela, spesso in vernice. Si indossano preferibilmente con gonne e abiti godet, d’ispirazione anni ‘40/’50, poiché a quei tempi risalgono proprio le prime zeppe.
Zeppa Calvin Klein  Zeppa Emilio Pucci  Zeppa Fendi  Zeppa Givenchy  Zeppa Hermès  Zeppa Alessandro Dell'Acqua  Zeppa Alessandro Dell'Acqua

~ di moki84 su 22 aprile 2007.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: